Lecco-Varenna
15-16-17 maggio 2019

Natura, ambiente di apprendimento per le STEAM

Villa Monastero
Viale Giovanni Polvani 2 – 23829 Varenna (LC)

Lecco-Varenna
15-16-17 maggio 2019

Natura, ambiente di apprendimento per le STEAM

Villa Monastero
Viale Giovanni Polvani 2 – 23829 Varenna (LC)

Seminario residenziale

Il seminario residenziale di Lecco è dedicato ai docenti della scuola secondaria di primo grado.
Il tema individuato è l’innovazione dell’Educazione ambientale attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie (cartografia, rappresentazione del paesaggio, fenomeni naturali, acqua come risorsa e come via di comunicazione).
Partecipano al seminario 60 docenti. Ognuna delle reti provinciali che sostengono il progetto (Lecco, Genova, Bologna) candida 20 docenti.
Saranno resi disponibili anche materiali di approfondimento per la didattica.

La metodologia di lavoro del seminario prevede:

  • un momento di approfondimento frontale sul tema oggetto del laboratorio (6 ore);
  • sessioni di lavoro di gruppo (4 gruppi da circa 15 docenti) per la realizzazione di prodotti e modelli sperimentali didattici (16 ore);
  • un momento di confronto finale sui materiali prodotti (2 ore).

La disseminazione dei prodotti e dei modelli sperimentali viene assicurata attraverso:

  • la sperimentazione diretta dei prodotti nelle proprie istituzioni scolastiche da parte dei docenti coinvolti nei laboratori;
  • la diffusione dei materiali attraverso il caricamento su una piattaforma dedicata.

Docenti scuola secondaria di primo grado

Scarica il volantino di Lecco
Risultati questionario di gradimento

Convegno

Accoglienza
09.00 Introduzione dei lavori – Renato Cazzaniga, Ds Cpia Lecco “F. De Andrè” Leonardo visionario PNSD – Azione #25
09.20
Saluti istituzionali – Claudio Usuelli, Presidente Provincia Lecco, Luca Volontè, Dirigente UST Lecco

Formazione
09.40 Luisa Zuccoli, Ds ICS “A. Volta” Mandello del Lario Natura, ambiente di apprendimento per le STEAM
10.30 Cristina Bralia, insegnante Innovazione e ricerca didattica con le ICT  
11.30 Pausa
12.00 Plenaria – Conferenze introduttive ai lavori di gruppo
Streaming per l’osservazione interattiva guidata a distanza di un ecosistema: le acque dolci come risorsa ecosistemica. (Gruppo 3) Paola Iotti, formatrice
13.00 Pausa
14.30 Sistemi di rappresentazione digitale del dato geografico: dalla rappresentazione del paesaggio in Leonardo alla cartografia moderna. (Gruppo 2) Andrea Strini, geologo
15.30 Realtà aumentata e applicazioni digitali dei rilievi ipogei: il caso studio del Museo delle Grigne. Leonardo e il patrimonio carsico in Lombardia e sulle montagne lecchesi.
(Gruppo 1) Andrea Ferrario, formatore
16.30 Pausa libera
17.00 Heritage e digital storytelling. Il sistema delle acque navigabili intorno a Milano: navigli e Fabbrica del Duomo. (Gruppo 4) Filippo Camerlenghi, esperto di Didattica Ambientale
18.00 Organizzazione e attivazione dei gruppi di lavoro

09.30 Lavori di gruppo
11.00 Pausa
11.30 Lavori di gruppo
13.00 Pausa
14.00 Lavori di gruppo
16.30 Pausa libera
17.00 Lavori di gruppo

09.30 Lavori di gruppo
11.00 Pausa
11.30 Lavori di gruppo
13.00 Pausa
14.00 Restituzione in plenaria Gruppo 1, Gruppo 2, Gruppo 3, Gruppo 4
16.00 Conclusioni e chiusura lavori Renato Cazzaniga e Luisa Zuccoli, Dirigenti scolastici

Come si costruisce una rappresentazione digitale del patrimonio carsico. Rilievo sul campo, costruzione e digitalizzazione di una poligonale.

Prodotto:
Costruzione di unità di apprendimento interdisciplinari legate ai contesti territoriali e al curricolo utilizzando gli strumenti e le metodologie presentate.
Andrea Ferrario, Luca Triacchini, formatori

Utilizzare OpenData per ricostruire i percorsi di Leonardo sul territorio lombardo attraverso la ricerca di fonti storiche e l’inserimento in sistemi cartografici digitali delle informazioni raccolte a confronto tra loro.

Prodotto:
Costruzione di unità di apprendimento interdisciplinari basate sull’utilizzo di OpenData e su sistemi aperti di cartografia digitale, finalizzate alla produzione e alla socializzazione di dati e percorsi di conoscenza.
Andrea Strini, Davide Tantardini, geologi

Ricerca sugli ecosistemi (equilibri, fragilità, complessità, relazioni) utilizzando le nuove tecnologie della comunicazione per consentire modalità di “immersione” sul campo grazie alla didattica collaborativa in streaming.

Prodotto:
Costruzione di unità di apprendimento interdisciplinari basate su modelli e strumenti di ricerca sul campo e moduli di interazione
e condivisione in streaming.
Paola Iotti, Vincenzo Bonvicini, formatori

Leggere il territorio come stratificazione naturale e antropica e sviluppare modelli di conoscenza e valorizzazione del patrimonio storico e culturale attraverso realtà aumentata e Internet delle Cose.

Prodotto:
Costruzione di unità di apprendimento interdisciplinari basate sulla lettura delle stratificazioni di un territorio e la costruzione di un digital storytelling.
Filippo Camerlenghi, esperto di Didattica Ambientale, Rosangela Mapelli, insegnante

Come si costruisce una rappresentazione digitale del patrimonio carsico. Rilievo sul campo, costruzione e digitalizzazione di una poligonale.

Prodotto:
Costruzione di unità di apprendimento interdisciplinari legate ai contesti territoriali e al curricolo utilizzando gli strumenti e le metodologie presentate.
Andrea Ferrario, Luca Triacchini, formatori

Utilizzare OpenData per ricostruire i percorsi di Leonardo sul territorio lombardo attraverso la ricerca di fonti storiche e l’inserimento in sistemi cartografici digitali delle informazioni raccolte a confronto tra loro.

Prodotto:
Costruzione di unità di apprendimento interdisciplinari basate sull’utilizzo di OpenData e su sistemi aperti di cartografia digitale, finalizzate alla produzione e alla socializzazione di dati e percorsi di conoscenza.
Andrea Strini, Davide Tantardini, geologi

Ricerca sugli ecosistemi (equilibri, fragilità, complessità, relazioni) utilizzando le nuove tecnologie della comunicazione per consentire modalità di “immersione” sul campo grazie alla didattica collaborativa in streaming.

Prodotto:
Costruzione di unità di apprendimento interdisciplinari basate su modelli e strumenti di ricerca sul campo e moduli di interazione
e condivisione in streaming.
Paola Iotti, Vincenzo Bonvicini, formatori

Leggere il territorio come stratificazione naturale e antropica e sviluppare modelli di conoscenza e valorizzazione del patrimonio storico e culturale attraverso realtà aumentata e Internet delle Cose.

Prodotto:
Costruzione di unità di apprendimento interdisciplinari basate sulla lettura delle stratificazioni di un territorio e la costruzione di un digital storytelling.
Filippo Camerlenghi, esperto di Didattica Ambientale, Rosangela Mapelli, insegnante